17 Aprile 2022 13:13 UTC – NROL-85

Decollo del Falcon9 con a bordo il satellite NROL-85

A pochi mesi dal precedente, la SpaceX ha messo in orbita un nuovo satellite per il National Reconnaissance Office (NRO). Per la precisione è una coppia di satelliti Intruder che ha viaggiato a bordo del Falcon9 decollato domenica dalla base della Space Force di Vandenberg. Avvolto come al solito nella nebbia californiana il booster B1071 ha svolto con successo la missione, riatterrando alla Landing Zone 4 (LZ-4) poco distante dalla rampa di lancio.

I due satelliti fanno parte di un Sistema di Sorveglianza Navale Oceanica (NOSS) che permette di tenere sotto controllo i movimenti delle unità navali triangolando le comunicazioni intercettate. Si vanno ad aggiungere ad altre otto coppie che costituiscono la terza generazione di questa costellazione.

È particolarmente rilevante che per questo lancio l’NRO abbia accettato per la prima volta l’impiego di un booster già utilizzato in precedenza. Infatti, il B1071 è stato il primo stadio che ha portato il precedente NROL-87 in orbita. Al contrario, i fairing utilizzati erano nuovi, ma sono stati prontamente recuperati dalla nave NRC Quest.


Se hai trovato interessante questa notizia, iscriviti alla newsletter settimanale Rendezvous!
Ogni domenica riceverai comodamente tutte le novità della settimana.

Iscrivendoti accetti le condizioni generali e la politica sulla privacy di Revue e accetti che Rendezvous riceva il tuo indirizzo email.

Abbonamento ricevuto.

Controlla l'e-mail per confermare l'iscrizione alla newsletter.


Condividi questa notizia con chi vuoi